Washing and maintenance of goblets and glasses

E’ bene non lasciare i calici con residui di vino a lungo prima di essere lavati.

Li sciacquo quindi prima possibile per eliminare i residui di vino per evitare che il vetro/cristallo possa macchiarsi e sia più complicato il lavaggio.

Utilizzo un detersivo liquido per calici e li lavo uno a uno sciacquandoli bene subito sotto l’acqua corrente.

Li metto a scolare a testa in giù e li asciugo bene con apposito panno per i calici che non rilascia pelucchi.

I calici e i bicchieri possono essere lavati in lavastoviglie (ogni produttore di solito indica le sue raccomandazioni).

io faccio così:

  • Scelgo un detergente liquido
  • Scelgo un programma di lavaggio per cristalleria, se presente, o comunque di media durata con basse temperature
  • Bisognerebbe evitare di mettere il vetro assieme a vasellame e pentole con residui di grasso: quindi sciacquo bene pentole e padelle prima di metterle in lavastoviglie
  • Controllo che non manchi il sale
  • Aggiungo ½ bicchiere di aceto ogni tanto durante il ciclo di lavaggio
  • Aggiungo il brillantante
  • Tolgo i bicchieri solamente dopo che sono completamente asciutti

Ripongo calici e bicchieri negli appositi scomparti ma non dentro scatole di cartone, facendo attenzione a evitare di metterli vicino al caffè, ai prodotti di pulizia, alle spezie o ad altri elementi che rilasciano odori.

Prima di ogni nuovo utilizzo, verifico che il calice non abbia preso odori particolari e in caso lo sciacquo prima di versarci il vino.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *