I profumi del Conero

Quattro giornate all’insegna del mare, delle spiagge di sassi e dello splendido mare di Sirolo e Numana, dell’ospitalità marchigiana, di una bella amicizia nata, come a volte succede, per lavoro, e che proseguirà la sua strada anche oltre, tanto pesce e naturalmente i bianchi marchigiani, su tutti il verdicchio, che si conferma uno dei miei bianchi italiani preferiti.

I profumi del Conero Andrea Felici, Verdicchio dei Castelli di Jesi Il Priore Frati Bianchi, Verdicchio dei Castelli di Jesi       

 

 

 

 

 

 

 

Lo so che eravamo nell’area del Rosso Conero e che con il pesce abbino anche il rosso, ma ho voluto fare una full immersion nei bianchi e soprattutto nel verdicchio.

Ho degustato con interesse i verdicchi di Andrea Felici Winery, di Stefano Antonucci di Cantine Santa Barbara, Il Priore di Sparapani Frati Bianchi, L’Insolito di Azienda Agricola Vicari, ma anche passerina di Angiolina Piotti Velenosi e pecorino di De Angelis.

Tante viste mozzafiato e tre posticini dove mangiare pesce che raccomando volentieri: Hostaria la posta a Senigallia, una tappa obbligata se cercate ottimo pesce e un localino intimo e caratteristico, Da Franca – Trattoria Numana, la tradizione a Sirolo e Ristorante Eugenio, tanto buon pesce con ottimo rapporto qualità prezzo, sulla spiaggia di Numana.

A presto Marche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *